Salta al contenuto principale
 

L’armoniosa unione di comfort abitativo e luminoso

Planitherm Infinity

Nel mercato odierno, l’elevata qualità di vetri e vetrate non si riflette unicamente nella loro capacità di garantire un passo in avanti sul piano del comfort abitativo ma anche, parimenti, in quella di assicurare un alto livello di prestazione sul piano della efficienza energetica.

Tre sono i vantaggi principali cui si va incontro adottando le appropriate soluzioni:

  • Isolamento Termico che si traduce in una considerevole riduzione degli sprechi (limitando fortemente la dispersione di calore) oltre ad un tangibile risparmio dal punto di visto economico (bollette più leggere in primis)
  • Efficienza Energetica in modo da ottenere significativi risultati conservando il calore in stagione invernale e mantenendo il fresco nel periodo estivo.
  • Luminosità, intesa come quantità di energia solare che penetra all’interno di un locale.

Planitherm Infinity è un prodotto appositamente studiato da Saint Gobain per il mercato residenziale a doppio strato di argento, ad alta versatilità e a processo magnetronico sotto vuoto.

La sintesi di questi fattori rappresenta la giusta miscela per bilanciare l’apporto di luce naturale e il controllo solare in modo da offrire il massimo del benessere abitativo.

Il compito di una vetrata isolante non si racchiude tuttavia nel semplice contenimento di dispersioni d’energia ma, anche e soprattutto, nell’evitare che il caldo surriscaldi gli interni in modo eccessivo, a garantire protezione e sicurezza e la corretta illuminazione degli ambienti.

Un parametro da tenere sotto stretta osservazione al fine di valutare prestazioni e qualità di una vetrata è quello della selettività, ossia il rapporto tra la sua trasmissione luminosa e il suo fattore solare. Più questo indice si avvicina a 2, più il vetro risulta selettivo, ovverosia con migliori rendimenti di trasmissione luminosa.
Con un indice di selettività pari a 1,9 (TL/g) Planitherm Infinity si presenta come il top-class nella gamma con una piena conformità ai dettami inclusi nel Decreto “Requisiti Minimi” degli edifici emanato nel 2015.